News

Le ultime notizie


Informativa H2 Breath Test

L’intolleranza al lattosio, frequente in Italia e generalemente ereditaria, è presente in più della metà della popolazione mondiale (circa il 70%), tuttavia varia in base all’etnia.

In Italia si stima circa il 50% della popolazione italiana, anche se non tutti i pazienti manifestano sintomi. L’incidenza a livello percentuale di intolleranza al lattosio varia significativamente a seconda delle zone, con maggiore presenza nel sud Italia e nelle Isole.

( secondo quanto riportato su www.associazioneaili.it )

Essa si basa sulla mancanza totale o parziale dell’enzima lattasi, che svolge la funzione di scissione del lattosio nei suoi due zuccheri principali: il glucosio e il galattosio.  In caso di carenza di lattasi, il lattosio giunge immodificato nel colon dove viene fermentato dai batteri presenti nella flora intestinale.

Tra i test eseguibili presso la nostra struttura, è possibile effettuare il test del respiro all’idrogeno, conosciuto meglio come Breath Test per la diagnosi di intolleranza al Lattosio:

Si tratta di un esame semplice e non invasivo che valuta la presenza di idrogeno nell’espirato prima e dopo la somministrazione di lattosio, prelevando almeno 6 campioni di aria ottenuti facendo soffiare il paziente in una sacca a intervalli regolari (ogni 30 minuti) per un tempo minimo di 3-4 ore.

Inoltre, è possibile effettuare il test genetico, misurando i cambiamenti dei livelli di glucosio nel sangue.

Per avere maggiori informazioni riguardo l’intolleranza, la sua diagnosi e la terapia, vi invitiamo a consultare il link riportato in questo articolo.

 


Contattaci









    Seguici su